Canada, la banca centrale rialza i tassi di interesse

8 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Aumenta il costo del denaro in Canada. La banca centrale canadese, riunitasi oggi per decidere il nuovo orientamento della politica monetaria, ha deciso di rivedere al rialzo i tassi di interesse. Il tasso overnight è stato così aumentato di un quarto di punto all’1%, mentre il tasso interbancario è stato alzato all’1,25% e quello sui depositi allo 0,75%. La ripresa economica globale, sottolinea la Bank of Canada, sta procedendo ma rimane diseguale, poiché agli elevati tassi di crescita dei Paesi emergenti si contrappone l’andamento più stentato degli Stati Uniti e di altri Paesi occidentali. In Canada, la ripresa economica procede ad un tasso più modesto di quanto inizialmente atteso, ma la considerazione delle dinamiche di crescita ed inflazione ha consigliato al banchiere centrale di avviare una exit strategy, con il ritiro progressivo delle misura di stimolo predisposte durante la crisi.