Camion radioattivo alla frontiera svizzera

7 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

CHIASSO (WSI) – Le notizie sono ancora frammentarie, ma sembra che attorno alle 14.30 di oggi un camion lituano sia stato bloccato in dogana a Chiasso in quanto presentava valori di radioattività di almeno venti volte superiori alle norme.

Il camion aveva già attraversato tutta la Svizzera e si stava recando in Italia, quando è stato bloccato. Non è dato sapere quali sostanza trasportasse.

Le Guardie di Confine e la Polizia confermano la presenza di un camion fermo, ma per il momento non forniscono ulteriori informazioni.

La dogana commerciale è completamente blindata. Sul posto sono giunti in forze i pompieri di Chiasso, con l’unità chimica, e gli uomini del centro di soccorso cantonale di Bellinzona. La Polizia Cantonale, coadiuvata dagli agenti della Comunale di Chiasso, hanno provveduto ad isolare completamente la zona. Anche l’entrata autostradale di Chiasso Sud è stata chiusa come pure la rampa di accesso al piazzale per i camion provenienti da nord.

Ulteriori misurazioni avrebbero fatto parzialmente rientrare l’allarme e parte del dispositivo di sicurezza messo in atto è stato tolto. I pompieri stanno comunque continuando le operazioni di verifica del veicolo al fine di capire l’origine della radioattività misurata. (Ticino News)