Camera: taglio a rimborsi telefonici, risparmi per un milione e 200 mila euro l’anno

28 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Dal primo marzo i deputati si vedranno ridurre drasticamente il forfait di rimborsi telefonici da parte della Camera, un taglio che porterà ad un risparmio complessivo di un milione e 197mila euro l’anno.

L’ufficio di presidenza di Montecitorio ha infatti deciso che i deputati avranno a disposizione un plafond annuale di spese telefoniche di 1.200 euro l’anno, spese che dovranno essere documentate e rigorosamente intestate al parlamentare.

Fino ad oggi invece il plafond era di circa 3.100 euro, si tratta quindi di un taglio di 1.900 euro per ciascun deputato che moltiplicato per 630 porta al risparmio annuale per il bilancio di Montecitorio di quasi 1 milione e 200mila euro.
(TMNews)