CAMBIO EUR/USD ANALISI SETTIMANALE

1 Dicembre 2004, di Redazione Wall Street Italia

Dalla fine di maggio a metà ottobre 2004, il cambio si è mosso all’interno della banda con estremi 1.1980 – 1.2450, con volatilità ridotta. Il 15 ottobre è avvenuta la fuoriuscita dalla parte alta della banda, che ha fatto riprendere la tendenza rialzista in essere dal 2002, con una salita in accelerazione che ha portato le quotazioni a far registrare nuovi massimi storici (1.3336 il max della seduta odierna).
Il quadro tecnico per i prossimi mesi si conferma rialzista con possibile obiettivo 1.3500/30. Un obiettivo importante nel corso del 205 potrebbe essere la resistenza chiave ad 1,4000. Nelle prossime sedute, il tono si indebolirebbe al di sotto di 1.3220, che renderebbe probabile una pausa di riaccumulazione nel possibile intervallo 1.3100-1.3350 (ext 1.3030/40). Un segnale correttivo più ampio si avrebbe solo al di sotto di 1.2980 (al momento poco probabile), con obiettivo 1.2860 ed estensioni verso il forte supporto a 1.2750. Solo al di sotto del supporto chiave a 1.2450/2500 (assai improbabile) si avrebbe però un deterioramento dell’impostazione rialzista del cambio per i prossimi mesi.