Cambi, l’euro tocca 1,29 dollari dopo Zew e asta Irlanda

17 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si rafforza l’euro nei confronti del biglietto verde, confermando l’andamento rialzista degli utlimi due giorni, dopo il terreno perso venerdì scorso. Il cross eur/usd ha superato infatti quota 1,29 dollari raggiungendo il top intraday 1,2916 ed ora scambia a 1,2889 dollari. Poco fa è stato l’indice Zew tedescc che nel emse di agosto ha registrato un peggioramento. L’indice misura la fiducia nel settore finanziario tedesco si è attestato a 14 punti dai 21,2 punti precedenti ed a fronte di una sostanziale conferma su tali livelli da parte degli analisti. Migliora invece l’indicatore relativo alle attuali condizioni economiche e quello relativo alle aspettative. In coincidenza con la pubblicazione del dato macro, sono stati resi noti anche i risultati relativi all’asta irlandese. Sono stati collocati titoli pubblici con scadenza 2014 e 2020 per un importo complessivo di 1,5 miliardi. Per entrambe le scadenze la richiesta è stata superiore all’offerta. I titoli quadriennali sono stati aggiudicati con un rendimento del 3,627% e quelli decennali con un rendimento del 5,386%. L’agenda macro odierna prevede inoltre la pubblicazione dei prezzi alla produzione Usa e la produzione industriale. Altra indicazione giungerà dal mercsto immoblliare con i numeri sull’avvio di cantieri e permessi edilizi.