Cambi, l’euro continua a perdere terreno su dollaro

8 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio di giornata all’insegna della debolezza per la moneta unica europea, che continua a risentire dei timori per la situazione debitoria europea. Non hanno aiutato la sofferta approvazione della Finanziaria 2011 da parte del Parlamento irlandese e le critiche mosse dal Fondo Monetario Internazionale all’UE per come sta gestendo questo momento delicato. Allo stesso tempo il dollaro ha guadagnato terreno sostenuto dalla decisione del Presidente USA Barack Obama di estendere i benefici ficali anche alle classi più abbienti. Il cross euro/dollaro viaggia al momento a 1,3197 usd segnando un calo dello 0,51% rispetto alla chiusura precedente. A livello macroeconomico sono attesi la bilancia commerciale francese e la produzione industriale tedesca. Nessun dato in arrivo oltreoceano a parte quello sulle scorte di greggio in USA.