Cambi, euro sempre ben impostato su dollaro

3 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Prosegue la fase di forza dell’euro nei confronti del dollaro in scia ai timori per la debole ripresa dell’economia statunitense. La moneta di eurolandia, che ieri si è avvicinata a quota 1,32 usd segnando i massimi degli ultimi tre mesi, viaggia stamane a 1,3157 dollari, correggendo leggermente al ribasso rispetto alle contrattazioni sulle piazze asiatiche dopo la buona chiusura di Wall Street, che ha beneficiato di dati macro non esaltanti ma comunque migliori delle aspettative. Il numero uno della Federal Reserve ben Bernanke ha inoltre confermato ieri sera che bisogna fare ancora molta strada per avere una piena ripresa dell’economia. Previsti oggi i prezzi alla produzione della Zona Euro e, oltreoceano, i dati sui redditi e le spese personali, gli ordini all’industria e le vendite di case pendenti.