Cambi, euro in lieve rialzo dopo CPI Usa

19 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si rafforza leggermente l’euro nei confronti del biglietto verde, dopo che il dato sull’inflazione statunitense, salita nel mese di gennaio meno del previsto, ha sottolineato che la pressione inflazionistica è ancora limitata. Il dato arriva il giorno dopo che la Federal Reserve ha deciso di alzare il tasso di sconto, dando il via agli acquisti sulla valuta americana. Il cross eur/usd scambia al momento a 1,3524 dollari dopo essere precipitato sotto quota 1,35 usd (1,348) la vigilia, in scia alla decisione del Fomc. Prima di tale decisione il cable scambiava a 1,3618.