Cambi, euro cede il passo al dollaro

27 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’euro ritraccia nel pomeriggio, dopo la fiammata registrata la scorsa notte in Asia, quando la valuta unica aveva sfondato al rialzo la soglia degli 1,30 dollari. Adesso, il biglietto verde va progressivamente rafforzandosi, complici anche i positivi dati sul mercato immobiliare americano. L’indice S&P Case Shiller sui prezzi delle case nelle principali venti aree metropolitane degli Stati uniti ha evidenziato una robusta crescita dell’1,3% a maggio, superiore al mese precedente ed al consensus. Intanto, il cambio euro/dollaro si attesta a 1,2985 USD, riportandosi verso i minimi della mattinata.