Cambi, euro cade sotto 1,39 dollari

22 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Reazione nervosa dell’euro all’uscita del dato sull’FO tedesco. La moneta unica, che si stava rafforzando sul biglietto verde oltre la soglia di 1,39 USD, è poi caduta sotto tale soglia su minimi di 1,386 dollari. Il cambio si attesta ora a 1,3885 USD (-0,27%). Intanto, il dato sull’IFO tedesco è apparso ben al di sopra delle aspettative, con una lettura a 107,6 punti, superiori ai 106,8 del mese precedente ed ai 106,5 previsti dagli analisti. L’attenzione resta puntata su Seul, dove è in agenda il meeting dei ministri finanziari del G20. Fra i temi caldi in agenda c’è proprio quello sulle valute.