CALVIN KLEIN ASSOLDA GLI AVVOCATI DI MICROSOFT

7 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Calvin Klein e’ davvero sul piede di guerra: lo stilista newyorchese si e’ addirittura rivolto allo studio Boies, Schiller & Flexner che rappresenta il Dipartimento di Giustizia nella causa contro Microsoft.

L’obiettivo e’ vincere la battaglia legale contro Linda Wachner, l’amministratore delegato della Warnaco, il gruppo che produce sotto licenza l’abbigliamento intimo e le linee jeans cK (un giro d’affari di oltre $1 miliardo l’anno). (vedi articolo WSI del 1 giugno 2000).

Citata in giudizio nei giorni scorsi per “aver abusato del marchio” cK, Linda Wachner ha a sua volta scelto il proprio team di avvocati affidandosi allo studio legale di Williams & Connolly, lo stesso che ha tirato fuori dai guai il presidente Clinton durante il ‘sexgate’.

Calvin Klein ha citato in tribunale Warnaco nella persona di Wachner con l’accusa di aver distribuito capi con il marchio cK in grandi magazzini di svendite e di averne alterato i disegni originali.