Calpers inizia a guardare a investimenti in Cina

28 Settembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Calpers, il maggior fondo pensione Usa, sta valutando per la prima volta un investimento in Cina. Lo rivela l’amministratore delegato Russell Read in un’intervista al Financial Times. Per cominciare, dice il manager, “Calpers potrebbe investire in società cinesi quotate in Usa o su altri mercati internazionali”, attraverso i global o american depositary receips. Read evita sempre gli investimenti in Estremo Oriente per “le perplessità sugli standard della corporate governance”. Ma ora, dice, la situazione è in parte cambiata e la mossa di Calpers potrebbe portare molti altri fondi americani a muoversi nella stessa direzione.