CALMA PIATTA SUI FUTURES AMERICANI

8 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

Si preannuncia un’avvio piatto per Wall Street. Ad mezz’ora dall’avvio degli scambi, i contratti sui principali indici borsistici scambiano appesi alla parita’ (vedi quotazioni a fondo pagina). Il tutto avviene alla vigilia del giorno in cui si ricordera’ il tonfo dei mercati verificatosi un anno prima. Da allora l’S&P 500 ha guadagnato il 68% allontanandosi dai peggiori livelli da 12 anni e mezzo che in quella seduta erano stati toccati.

Si vedra’ se l’entusiamo legato al mercato del lavoro di venerdi’ contagera’ l’umore degli operatori, in una giornata priva di spunti sul fronte macroeconomico. Intanto il numero uno della Bce Jean Claude Trichet butta acqua sul fuoco delle indiscrezioni secondo cui la Commissione europee starebbe pensando a un proprio fondo monetario. “Non abbiamo discusso di tale progetto” ha riferito alla fine della riunione dei banchieri centrali che si e’ tenuta oggi a Basilea.

Per i tuoi investimenti, segui il feed in tempo reale di Wall Street Italia INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.77 euro al giorno, provalo ora!

Sul fronte societario, ancora una volta fari puntati sul colosso assicurativo AIG, che ha raggiunto un accordo per cedere American Life Insurance alla newyorkese MetLife (avanza del 4.6% nel pre-mercato mentre AIG dello 3.2%). L’operazione, che vale $15.5 miliardi in cash e azioni, segue quella annunciata la settimana scorsa con l’inglese Prudential per la vendita delle attivita’ asiatiche.

Hewlett-Packard scivola leggermente nel pre-mercato dopo aver annunciato lo scorso venerdi’ sera un taglio sull’utile per azione nel primo trimestre del 3%, a $0.93 da $0.96. Il motivo: questioni legali dovute alla controllata Electronic Data Systems.

A febbraio, McDonald’s ha registrato vendite in crescita del 4.8% nei negozi aperti da almeno un anno.

Il produttore del BlackBerry e’ stato promosso dagli analisti di BMO a Outperform da Market Perform. Il titolo Research in Motion avanza di quasi il 2% nel pre-mercato.

Secondo il Wall Street Journal, le autorita’ inglesi avrebbero messo sotto inchiesta KRAFT FOODS. L’ipotesi e’ che abbia sviato dipendenti e investitori nel corso della battaglia per la conquista di Cadbury. Le azioni scivolano dello 0.31% nel pre-mercato.

Arrow Energy ha ricevuto una proposta di take over da parte di Royal Dutch Shell e Petro-China. L’offerta vale $4.05 per ogni azione Arrow piu’ un azione della nuova societa’.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico le quotazioni del greggio sono in rialzo puntanto a quota $82. I futures con consegna aprile avanzano di $0.17 attestandosi a quota $81.67 al barile (+0.27%). Sul valutario la moneta unica viaggia a quota $1.3662 (+0.27%). L’oro inverte rotta e perde $1 a quota $1134.10 l’oncia. Quanto ai Titoli di Stato, il rendimento sul benchmark decennale cresce attestandosi al 3.71%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 avanza di 0.30 punti (+0.03%) a 1136.80.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 avanza di 2.25 punti (+0.12) a 1887.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 4 punti (+0.04%) a 10549.00.