Calcio marcio: -6 punti all’Atalanta, fuori 3 anni e mezzo Doni

9 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Sei punti di penalizzazione all’Atalanta da scontare nel prossimo campionato di serie A e tre anni e mezzo di squalifica al suo capitano Cristiano Doni e tre al suo compagno di squadra Thomas Manfredini

Lo ha deciso oggi la Commissione disciplinare della Figc sulla vicenda del calcio-scommesse, prevedendo anche sei punti di penalizzazione per l’Ascoli, nove per il Benevento e quattro per il Piacenza da scontare nel campionato 2011-12, come si legge sul sito della Federcalcio.

La commissione ha deciso anche di infliggere cinque anni di squalifica con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc all’ex-calciatore Beppe Signori, oltre che ai tesserati Massimo Erodiani, Antonio Bellavista, Carlo Gervasoni, Marco Paoloni e Vincenzo Sommese.

Per Mauro Bressan la squalifica inflitta è di tre anni e mezzo.

Tra le squadre di Lega Pro, la Cremonese si è vista infliggere sei punti di penalizzazione, la Reggiana due, Spezia e Taranto uno.

La Federcalcio aveva aperto un’inchiesta — per accertare eventuali violazioni del Codice di giustizia sportiva — in seguito a un’indagine della procura di Cremona, che sta indagando su un presunto giro di scommesse su partite di serie A, B e Lega Pro, che ha portato all’arresto di diverse persone.