Calcio: diritti della serie A nelle mani di una società cinese

10 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il diritti del campionato italiano di calcio di serie A finiscono nelle mani dei cinesi. Il colosso Dalian Wanda ha infatti acquistato per 1,05 miliardi di euro Infront Sports & Media, società con sede in Svizzera che detiene i diritti televisivi per il campionato italiano e per altri grandi eventi sportivi. A vendere è stato il fondo di private equity Bridgepoint.

Per il gruppo cinese non si tratta della prima operazione nel calcio: la società ha acquisito recentemente il 20% dell’Atletico Madrid. Nel calcio, Infront è partner di federazioni internazionali, come la Fifa, e nazionali (Italia e Germania), nonchè di leghe (Serie A) e di club (Milan, Inter, Werder Brema, tra gli altri).

Il presidente del gruppo Dalian Wanda, Wang Jianlin, secondo uomo più ricco della Cina, con un patrimonio personale stimato in 16,2 miliardi di euro ha sottolineato che “l’acquisizione di Infront incrementerà significativamente in futuro l’impatto del gruppo all’interno dell’industria della cultura e dell’intrattenimento”. (mt)