Caccia a ottobre verde nel Vecchio Continente

1 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio positivo per le principali borse del Vecchio Continente, che tentano un rimbalzo dopo le perdite delle ultime quattro sedute. Si apre quindi la caccia ad un ottobre verde per l’Europa che beneficia della crescita dell’attività economica cinese con l’indice PMI salito a5 3,8 punti dai 51,7 precedenti, confermando una forte accelerazione del settore manifatturiero e risultando ben al di sopra delle stime degli economisti, che indicavano una lettura di 52 punti. Sul mercato valutario, l’euro avvia la giornata in rialzo superando la soglia degli 1,36 dollari anche gli investitori rimangono comunque cauti nell’acquisto della moneta di Eurolandia dopo le rinnovate preoccupazioni per il debito in Europa. Dal fronte macro, salgono le vendite al dettaglio della Germania nel mese di agosto che hanno registrato una variazione positiva del 2,2% in termini reali rispetto allo scorso anno e del +3,3% in termini nominali. più tardi si conosceranno gli occupati e disoccuapti di agosto in Italia e il tasso di disoccupazione di Eurolandia. Sulle prime rilevazioni Bruxelles mostra un vantaggio dello 0,51% a 2603,02 punti, Parigi un rialzo dello 0,8% a 3744,97 punti ed Amsterdam un incremento dello 0,45% a 335,9 punti. Segno più anche per Francoforte +0,72% a 6274,04 punti, Londra +0,8% a 5593,21 punti e Madrid +0,89% a quota 10608,3.