BYE BYE FASTWEB

16 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) –
Non è ancora l´uscita di scena definitiva. Ma per il passaggio di mano di Fastweb a questo punto manca veramente poco. Secondo fonti finanziarie, Silvio Scaglia – fondatore e possessore del 25% delle azioni della società di telefonia – è sul punto di alleggerire la sua quota.

È imminente la cessione del 5% del capitale: agli attuali corsi di Borsa l´operazione dovrebbe fruttare all´ex manager Omnitel intorno ai 135 milioni di euro, tenendo conto che gli ultimi rialzi hanno portato il titolo dai 30 euro del settembre scorso agli attuali 45 euro (contro un valore di carico per Scaglia che è di 0,52 euro).

Hai gia’ provato le quotazioni in tempo reale e il book a 15 livelli dei 3200 titoli del NASDAQ? Non morire di noia con le 299 azioni di Borsa Italiana, scopri le eccezionali performance di BOOK NASDAQ, cliccando su INSIDER

I fondi così ottenuti prenderanno la via di Londra. La capitale inglese è da tempo la residenza principale del manager che ha trovato casa nel quartiere di Mayfair. Scaglia li impegnerà in una nuova avventura. Si tratta di Babel Networks, società che avrà sede a Londra e a Dublino e offrirà programmi tv sfruttando il protocollo internet. Scaglia ci avrebbe già investito 15 milioni di euro, ma ne serviranno ancora molti. Con un 20% di Fastweb ancora da vendere, la prospettiva non dovrebbe spaventarlo.