Buon esordio per le borse europee in scia Asia

9 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le borse europee avviano la giornata all’insegna dell’ottimismo, grazie alla discreta performance messa a segno da Wall Street e Tokyo. I mercati traggono ancora beneficio dagli stimoli fiscali annunciati dal Presidente americano, ma anche dalla conferma della politica monetaria di alcune banche centrali asiatiche. Resta solo l’incognita Cina, che potrebbe annunciare già il prossimo fine settimana l’ennesimo aumento dei tassi di interesse, a fronte di un’inflazione attesa in costante aumento. Intanto, si aspetta la riunione della Bank of England, oltre al bollettino mensile della BCE. Nel pomeriggio arriveranno i dati sulle richieste settimanali di sussidio in USA. Sul valutario, ‘euro recupera terreno contro il dollaro, ricollocandosi a 1,329 USD (+0,2%), mentre il petrolio rimbalza sopra gli 89 dollari al barile. IN recupero anche le quotazioni dell’oro a 1389 dollari l’oncia. Fra le piazze europee la migliore è Madrid che sale dlelo 0,95% a 10174,1 punti, mentre Amsterdam recupera lo 0,72% a 349,21 punti e Parigi lo 0,67% a 3857,58 punti. Bene anche Londra che avanza dello 0,58% a 5827,97 punti, procedendo a braccetto con Francoforte che cresce dello 0,54% a 7013,81 punti. Stessa impostazione per Bruxelles che mostra un incremento dlelo 0,50% a 2630,47 punti. A livello settoriale si segnala la forza dei titoli minerari +1,6% e degli assicurativi +1,5%. Bene anche i tech e le auto. Restano in disparte i settori tipicamente difensivi, come gli alimentari ed i farmaceutici.