Bund Future, settimana scorsa di ritracciamento

15 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nella settimana appena conclusa il future sul Bund fa un passo indietro dopo l’incertezza dell’ottava precedente, risentendo del recupero del mercato azionario. Il clima tra gli investitori infatti si è fatto più disteso grazie all’impegno preso dai leader europei per il salvataggio della Grecia. Va ricordato poi ancora una volta che l’area di vendita 123,50 e 124 potrebbe far alleggerire le posizioni. Intanto la Banca Centrale Europea, nel Bollettino mensile, ha parlato di prospettive favorevoli nel breve termine, sottolineando che tuttavia resta un fondo d’incertezza sulla potenza della ripresa economica. La Bce stima infatti che l’economia crescerà nel 2010 ad un passo moderato e che la ripresa potrà avvenire in modo irregolare. Il contratto sul principale Gov’s europeo chiude l’ottava a 123,55 punti dopo essere sceso fino al bottom 122,92 e mette a segno una performance settimanale negativa dello 0,35% a fronte di quella mensile positiva dell’1,07%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di supporto vista a 122,88 e successiva a 122,55. Resistenza a 123,93.