BUFERA ANALISTI: DIFFICILI LE CAUSE LEGALI

3 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Alcuni analisti di Wall Street sono stati recentemente colpiti da cause riguardo a frodi finanziarie.

Tuttavia, malgrado la forte eco riecchegiata nella Mecca mondiale del capitalismo, molti esperti legali sono scettici su quelle che saranno le conseguenze di questo polverone.

Al punto che sara’ difficile, sempre secondo questi ultimi, che vengano riproposte le storiche cause condotte negli anni Novanta contro le grandi multinazionali del tabacco.

“In questo frangente in sede legale bisogna provare una frode finanziaria che e’ decisamente un’accusa piu’ ardua da dimostrare rispetto agli effetti nocivi di un prodotto (sigarette) sulle persone”, ha affermato John Coffee, esperto legale della Columbia University.

Non solo. Stando a Coffee, deve essere considerato anche il fatto che in molte accuse gli investitori accusano gli analisti di averli dirottati nelle loro indicazioni verso posizioni eccessivamente ottimistiche.

Da qui verrebbero le difficolta’ di provare un comportamente doloso.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /4

SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /3
SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /2
SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /1