BUFERA ALLA BCE: I GIUDICI INDAGANO SU WELTEKE

6 Aprile 2004, di Redazione Wall Street Italia

La magistratura di Francoforte sta indagando sul presidente della Bundesbank, Ernst Welteke. Lo riportano alcune agenzie di stampa tedesche. L’ipotesi di reato, secondo quanto dichiarato da fonti ufficiali della procura della repubblica di Francoforte, è quella di “sospetto iniziale” di “concussione” (Vorteilsannahme) per avere accettato da Dresdner Bank l’offerta di un soggiorno di quattro notti in un albergo di lusso a Berlino, per sé e per la sua famiglia, in occasione del lancio dell’euro a Capodanno del 2001. La Procura della Repubblica sta indagando nei confronti di Dresdner Bank per gli stessi motivi.

Dalla Bce giunge un “no comment” allo scandalo che sta travolgendo il presidente della Bundesbank, Ernst Welteke, che è anche membro del Consiglio direttivo dell’ Eurotower. Interpellate dall’ ANSA, fonti ufficiali della Bce hanno spiegato che la banca “non commenta, né interpreta” l’ ipotesi che Welteke, con il suo comportamento, abbia violato il ‘Codice di condotta’ dell’ Eurotower.

In questi giorni è emerso, infatti, che il numero uno della Bundesbank ha accettato a Capodanno del 2001 da Dresdner Bank un soggiorno di quattro notti, per sé e i suoi familiari, nel più prestigioso albergo di Berlino (costo di quasi 8.000 euro). “Il problema va risolto dalla Bundesbank”, hanno dichiarato fonti ufficiali della Bce, aggiungendo di avere “piena fiducia nell’ operato della banca centrale tedesca”.

Il presidente della Bundesbank, Ernst Welteke, con il suo comportamento, avrebbe violato anche il codice di condotta dei membri del Consiglio direttivo della Bce. E’ quanto emerge da un’analisi del ‘Codice di condotta’ dell’Eurotower, pubblicato sulla ‘Gazzetta ufficiale delle Comunita’ europeé il 24 maggio 2002, firmato da tutti i membri del Consiglio direttivo della Bce, incluso lo stesso Welteke.

Accettando in regalo da Dresdner Bank un soggiorno di quattro giorno a Berlino, in un albergo di lusso per sé e per la sua famiglia, per un importo complessivo di quasi 8.000 euro, Welteke non avrebbe rispettato, nel dettaglio, i punti 3.3 e 4.1 del ‘Codice’ dell’Eurotower. Al punto 3.3 si legge, infatti, che é “incompatibile con il principio di indipendenza sollecitare, ricevere o accettare da una fonte che non sia interna al Sebc (sistema europeo delle banche centrali, ndr) vantaggi, ricompense, regalie o doni, il cui valore ecceda un importo conforme alle usanze o trascurabile, di carattere finanziario o non finanziario, che siano in qualsiasi modo connessi alle funzioni svolte in qualità di membro del consiglio direttivo”.

Il punto 4.1 recita, invece, che i membri del consiglio direttivo “evitano qualsiasi situazione che possa dar luogo a un conflitto di interessi”. E nel caso di Welteke il conflitto di interesse sussisterebbe in rapporto alle attività di vigilanza bancaria svolte in Germania dalla Bundesbank insieme al BaFin, l’autorità tedesca di sorveglianza dei servizi finanziari. Va sottolineato, tuttavia, che il ‘Codice di condotta’ è entrato in vigore a maggio del 2002, cioé dopo che Welteke aveva trascorso il suo soggiorno berlinese, a Capodanno del 2001 in occasione dell’introduzione dell’euro.

BUNDESBANK: BILD ATTACCA WELTEKE, ‘BANCHIERE DEI PARTY’

6 Aprile 2004 17:16 FRANCOFORTE (ANSA)

(ANSA) – FRANCOFORTE, 6 APR – ‘Il banchiere dei party’. Si intitola così l’ inchiesta molto critica dedicata oggi dalla’Bild’ allo scandalo che vede coinvolto il presidente della Bundesbank, Ernst Welteke, per avere accettato da parte di Dresdner Bank l’ offerta di un soggiorno di quattro notti, per sé e la sua famiglia, in un lussuoso albergo di Berlino a Capodanno del 2001.

Sferrando un attacco dai toni insolitamente aggressivi e sarcastici nei confronti di una delle autorità più rispettate della Repubblica federale, il tabloid tedesco fotografa Welteke mentre si fa accarezzare da una giovane e bella ragazza mora e ricorda gli appelli ai tedeschi del numero uno della Bundesbank sulla necessità di risparmiare e di tornare a un regime di vita più sobrio e morigerato.

La ‘Bild’ pubblica anche un ampio servizio sulle due suite in cui hanno alloggiato i Welteke, descrivendone minuziosamente l’ arredamento e tutti i comfort, tra cui la possibilità di scegliere fra 39 tipi di acqua minerale. Infine, il quotidiano popolare tedesco offre al presidente della Bundesbank un soggiorno gratis in un hotel di Palma di Maiorca per fargli sperimentare “come passano le vacanze i tedeschi normali”.