BRUSCO ATTERRAGGIO PER LE COMPAGNIE AEREE

20 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Continuano a susseguirsi gli annunci negativi da parte delle compagnie aeree, che cercano disperatamente di ridurre i costi, per far fronte al brusco calo di traffico aereo in seguito all’attentato dell’11 settembre.

AMR Corp. (AMR – Nyse), societa’ che controlla American Airlines e TWA Airlines, ha annunciato l’intenzione di tagliare almeno 20.000 posti di lavoro, ovvero il 15% del proprio organico.

Mesa Air Group Inc. (MESA – Nasdaq), licenziera’ 700 lavoratori sui 4,000 complessivi, mentre altri avranno una riduzione dello stipendio del 10% per i prossimi 90 giorni.

La compagnia britannica British Airways Plc (BAB – Nyse), ridurra’ l’organico del 12,5%, tagliando 7.000 posti di lavoro.

Come se non bastasse, l’agenzia di rating Moody’s ha tagliato il rating sul debito di Northwest Airlines Corp. (NWAC – Nasdaq), portandolo a “Ba3” da “Ba2”.