Brookfield Office Properties assume Martin Jepson nel ruolo di Responsabile per lo Sviluppo e l

26 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Brookfield Office Properties Inc. (NYSE, TSX: BPO) ha annunciato oggi di aver assunto Martin Jepson come vicepresidente senior per lo sviluppo e l’investimento nella sede in fase di crescita di Londra, Regno Unito. Il Sig. Jepson guiderà le attività di investimento e sviluppo della società nel Regno Unito, e queste includeranno la direzione dell’investimento delle Brookfield Office Properties nel progetto di sviluppo 100 Bishopsgate. Martin Jepson (Photo: Business Wire) “Martin Jepson porta il suo impressionante bagaglio di esperienze e di grande expertise a livello locale alle attività di Brookfield Office Properties nel Regno Unito”, ha detto Dennis Friedrich, presidente e global CIO (chief investment officer) per Brookfield Office Properties. “Siamo impegnati nell’allargamento della nostra presenza nel Regno Unito sia attraverso lo sviluppo, che attraverso nuovi investimenti in proprietà strategiche, e Martin avrà una funzione integrante in questi sforzi”. Il sig. Jepson è un grande esperto e dirigente del settore immobiliare. Recentemente ha ricoperto i ruoli di Amministratore Delegato del London Group per Hammerson PLC, una delle principali aziende europee nel settore immobili commerciali. Prima di entrare nella Hammerson, il sig. Jepson ha lavorato nel ruolo di Direttore regionale a Londra per l’azienda Taylor Woodrow Property, e in precedenza come Development Director per la Delancey. Brookfield Office Properties ha fatto il suo primo investimento nel Regno Unito nel 2010 attraverso la sua joint venture al 50% con Great Portland Estates per 100 Bishopsgate, un complesso per lo sviluppo di uffici da 950.000 piedi quadrati in progretto per la “City” di Londra. Il project team ha lavorato finora attivamente allo sviluppo del nuovo edificio. Informazioni su Brookfield Office Properties Brookfield Office Properties possiede, sviluppa e gestisce proprietà per lo sviluppo di uffici di grande valore negli Stati Uniti, in Canada e in Australia. Il suo portafoglio è composto da partecipazioni in 109 immobili per un totale di 78 milioni di piedi quadrati nelle aree centrali nel cuore di New York, Washington D.C., Houston, Los Angeles, Toronto, Calgary, Ottawa, Sydney, Melbourne e Perth. Queste la rendono il leader globale nella proprietà e nella gestione di immobili per ufficio. Le più importanti proprietà includono: World Financial Center a Manhattan, Brookfield Place a Toronto, Bank of America Plaza a Los Angeles, Bankers Hall a Calgary, Darling Park a Sydney e City Square a Perth. Le azioni ordinarie della società sono quotate al NYSE e TSX con il simbolo BPO. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.brookfieldofficeproperties.com. Dichiarazioni previsionali Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali e informazioni ai sensi della legislazione applicabile alle obbligazioni. Sebbene Brookfield Office Properties creda che i risultati futuri, la performance e i conseguimenti anticipati espressi o impliciti dalle dichiarazioni previsionali, e le informazioni siano basate su assunzioni e aspettative ragionevoli, i lettori non devono fare eccessivo affidamento sulle dichiarazioni previsionali e le informazioni presenti, in quanto queste sono limitate dalle assunzioni, da rischi noti e ignoti, da incertezze e da altri fattori che potrebbero far sì che i risultati effettivi, la performance o i conseguimenti dell’azienda differiscano sostanzialmente da quelli futuri anticipati, dalla performance o dai conseguimenti espressi impliciti da tali dichiarazioni previsionali e informazioni. Di conseguenza, l’azienda non può dare alcuna garanzia che le sue aspettative si realizzeranno, e mette in guardia sul fatto che i risultati effettivi potrebbero differire sostanzialmente da quelli espressi dalle dichiarazioni previsionali. I fattori che potrebbero far sì che i risultati effettivi siano sostanzialmente diversi da quelli presentati dalle dichiarazioni previsionali e informazioni includono, ma non sono limitate a, condizioni economiche generali; condizioni del mercato immobiliare, che comprendono lo sviluppo di proprietà immobiliari vicine a quelle dell’azienda; l’affitto tempestivo di immobili di recente sviluppo e il nuovo affitto di spazi già occupati ma in procinto di essere nuovamente liberi; la dipendenza dalle condizioni finanziarie degli affittuari; le incertezze dello sviluppo immobiliare e le attività acquisizione; la capacità di integrare efficacemente le acquisizioni; i tassi d’interesse; la disponibilità di capitali e finanziamento del debito; l’impatto dei nuovi principi di contabilità recentemente adottati sulle policy contabili dell’azienda e sui confronti periodici dei risultati finanziari, e altri rischi e fattori descritti a volte nei documenti depositati dalla società presso le autorità di regolamentazione dei titoli in Canada e negli Stati Uniti, compresi nel modulo “Annual Information” sotto il titolo “Business of Brookfield Properties – Company and Real Estate Industry Risks”, e nella più recente relazione semestrale dell’azienda, sotto il titolo “Management’s Discussion and Analysis”. La società non si assume nessun obbligo di aggiornare pubblicamente o revisionare alcuna delle dichiarazioni previsionali o informazioni come risultato di nuove informazioni o di eventi o sviluppi futuri, o altrimenti, fatti salvi i casi in cui ciò sia richiesto dalla legge. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6841504&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido

Brookfield Office Properties Inc.Melissa Coley, 212-417-7215Vicepresidente, Relazioni con gli investitori e [email protected].com