BROKER ON LINE: UNA LENTA AGONIA

30 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Gli effetti del rallentamento economico sommati a quelli delle cattive condizioni del mercato stanno iniziando a incidere seriamente sulle quote di mercato dei broker online.

Lo rivela uno studio di Salomon Smith Barney
in base al quale i traffici on line ammontano attualmente al 20% degli scambi totali effettuati sul Nyse e sul Nasdaq.

Un dato che inizia a essere preoccupante. Nel primo trimestre dell’anno la quota di mercato si era attestata al 23%, mentre nel secondo trimestre dell’anno scorso al 31%.