British Land corre dopo i conti

18 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Trust britannico attivo nel real estate, British Land, ha annunciato un ritorno all’utile nell’esercizio chiuso a marzo, evidenziando un profitto attribuibile agli azionisti di 1,14 mld di sterline rispetto ad una perdita di 3,88 mld relativa all’anno precedente. Il suo portafoglio ha registrato una rivalutazione del 13,5%, dopo il pesante calo registrato l’anno precedente. Il NAV balza del 27% a 504p. Il titolo, dopo i risultati, appare piuttosto ben impostato a Londra, mostrando un incremento del 2,7% a 445p.