BRETAGNA INQUINATA, UE DEFERISCE LA FRANCIA

21 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 21 mar – Per la seconda volta la Commissione europea ha deferito la Francia alla corte di giustizia per il problema dell’inquinamento da nitrati dell’acqua potabile della Bretagna. La Francia non si è infatti conformata a una sentenza della Corte del 2001 che la condannava per infrazione della normativa comunitaria sulla qualità delle acque potabili. La Commissione chiede ora alla Corte di imporre a Parigi una multa di 28 milioni di euro più un’ammenda giornaliera di 118mila euro. Bruxelles ha deciso tuttavia di inoltrare la richiesta con sospensiva di esecuzione per verificare la portata delle misure annunciate recentemente dall’amministrazione francese.