BP, governo Usa potrebbe estrometterla da operazioni

24 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – BP potrebbe essere estromessa dalle operazioni per chiudere la falla da cui continua ad uscire petrolio che si sta riversando nel mare del Golfo del Messico, arrivando a toccare in queste ore oltre 110 chilometri di costa, secondo quanto riportato dalla Guardia Costiera. Il governo statunitense ha infatti reso noto che se la compagnia petrolifere britannica non riuscirà a fermare il flusso in tempi brevi, continuando a bucare le scadenze, si vedrà costretto a subentrare alle manovre per tentare di fermare la fuoriuscita di petrolio. Ieri BP ha annunciato l’ennesimo tentativo: i propri ingegneri immetteranno fluidi pesanti nella falla. Se ciò non dovesse riuscire si tenterà con l’immissione di pezzi di gomma e altri materiali.