BP fornisce nuova stima costo disastro Golfo Messico

21 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La BP ha dovuto sopportare sinora costi per 2 miliardi di dollari dalla perdita di greggio nel Golfo del Messico. La precisazione arriva puntuale questa mattina dalla compagnia petrolifera britannica, che tutti i giorni fornisce un aggiornamento delle stime dei danni causati dal disastro ambientale. La cifra comprende sia i costi legati al tentativo di frenare la perdita di greggio in mare e di riparare la falla, sia i risarcimenti concessi agli Stati federali che si affacciano sul Golfo del Messico. BP ha anche precisato che le richieste di risarcimento sinora hanno raggiunto un livello di 65 mila e che sono 32 mila i pagamenti sinora effettuati. Intanto, le azioni della BP viaggiano in rosso a Londra, evidenziando una perdita del 3,2% a 346p.