BORSE USA: RIBASSISTI ALL’ATTACCO AL GIRO DI BOA

6 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street accelera al ribasso al giro di boa, azzerando completamente i discreti rialzi messi a segno ieri. Il listino hi-tech balla sui 1.300 punti.

Molto bassi anche oggi i volumi di scambio sia al Nyse che al Nasdaq.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

A spronare il fronte ribassista sono stati fin dall’avvio
l’aumento superiore al previsto per i sussidi di disoccupazione settimanali, l’impennata dei prezzi dell’energia, lo scivolone del dollaro rispetto all’euro e l’acuirsi delle tensioni internazionali sull’onda della spaccatura Usa/Europa-Asia . La Cina ha detto oggi di sostenere la dichiarazione congiunta di Francia, Germania e Russia contro una nuova risoluzione Onu che autorizzi l’uso della forza in Iraq.

Ha portato sollievo momentaneo il dato migliore del previsto sugli ordini alle fabbriche di gennaio, comunicato mezz’ora dopo la partenza. L’indicatore ha registrato +2,1% contro le attese a +1,8%. Non aveva invece ispirato i rialzisti la revisione positiva sulla produttivita’ quarto trimestre annunciata prima dell’inizio degli scambi (+0,8% contro il precedente –0,2%).

Sul fronte societario, l’attenzione degli investitori e’ focalizzata sul settore chip (SOX), che attende l’importante aggiornamento di meta’ trimestre da parte del colosso Intel (INTC – Nasdaq). Il titolo e’ attualmente in ribasso, cosi’ come il comparto.

Occhi puntati anche sui retailer che oggi hanno annunciato i risultati delle vendite comparate di febbraio. I numeri sono stati piuttosto deludenti sulla scia del maltempo, tuttavia il comparto, secondo gli esperti, ha gia’ ampiamente scontato la notizia nei giorni scorsi. L’’indice di riferimento, l’RLX e’ attualmente in leggero ribasso.

Tra gli spunti societari ‘bearish’:

  • AOL Time Warner (AOL – Nyse, -0,9%). La banca d’affari Goldman Sachs ha iniziato la copertura del colosso multimediale con un rating ‘Underperform’. Cede il comparto Internet (GIN).
  • Raytheon (RTN – Nyse, -7,8%). Il colosso della difesa ha fornito per il 2004 previsioni inferiori a quelle del mercato. Giu’ il settore difesa (DFX).
  • Schering-Plough (SGP – Nyse, -4%). La banca d’affari First Albany ha abbassato il rating sulla casa farmaceutica da Neutral a Underperform. La decisione segue il profit warning lanciato dalla societa’ nella giornata di ieri. In rosso l’indice di comparto (DRG).
  • Cisco (CSCO – Nasdaq, -2,2%). Secondo alcune voci di mercato, uno dei principali fornitori del colosso delle infrastrutture per Internet starebbe per annunciare risultati trimestrali deludenti. Male il settore networking (NWX)

    Non mancano diversi spunti ‘bullish’:

  • software . Secondo alcune voci di mercato la banca d’affari SoundView sarebbe sul punto di rilasciare commenti positivi su
    Oracle (ORCL – Nasdaq), Siebel Systems (SEBL – Nasdaq) e PeopleSoft (PSFT – Nasdaq). L’indice di settore (GSO) mette a segno un guadagno dello 0,7%.
  • Circuit City (CC – Nyse, +2,8%). Il gruppo ha comunicato vendite comparate deludenti per febbraio ma ha formulato buone previsioni sul quarto trimestre.
  • McData (MCDT – Nasdaq, +2,3%). La societa’ di archiviazione dati ha affermato che i risultati del primo trimestre si attesteranno al livello superiore del range in precedenza stimato.
  • Imclone (IMCL – Nasdaq, +6,5%). Il gruppo ha annunciato di aver ricevuto un finanziamento di $60 milioni in cash da Bristol-Myers Squibb (BMY – Nyse) per lo sviluppo del farmaco sperimentale contro il cancro al colon Erbitux. Il comparto (BTK) tuttavia cede.
  • Pfizer (PFE – Nyse, +0,5%). La banca d’affari JP Morgan ha aggiunto il titolo PFE alla propria “US Focus List” ritenendo la valutazione straordinariamente attraente.

    Da segnalare

  • Sono circolati rumor a Wall Street secondo cui il terrorista piu’ ricercato del mondo, Osama Bin Laden , sarebbe stato catturato. Tuttavia il dipartimento di Stato americano ha negato la veridicita’ di queste voci.

    Per tutti i dettagli sui titoli che stanno movimentando la seduta odierna clicca su WSI TITOLI CALDI, in INSIDER.