BORSE USA: GUADAGNI SUL BREVE PRIMA DEL BOTTOM

25 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

John Roque, analista tecnico per Arnhold & S. Bleichroeder, ritiene che sebbene il raggiungimento del fondo sia un “processo” e non un “evento”, alcune condizioni di “estremo ipervenduto” siano state mitigate dal forte rimbalzo di mercoledi’ e che quindi sia possibile un nuovo salto in avanti sul breve termine prima di giungere al bottom.

Roque prevede che il Dow Jones salira’ a 8.500- 8.600, l’S&P 500 a 885 e il Nasdaq a 1.355.

Attualmente, nella seduta odierna, i listini toccano rispettivamente quota 8.169,18 (Dow), 1245 (Nasdaq) e 8837,72 (S&P 500).