BORSE USA CAUTE IN AVVIO, OCCHI PUNTATI SU INTEL

25 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di settimana in sordina per i mercati azionari a stelle e strisce, dopo i forti guadagni delle ultime settimane.

A determinare il clima di cautela, oltre alle naturali prese di beneficio, sono anche le dichiarazioni del n.1 di Intel, Craig Barrett, secondo cui sarebbe prematuro parlare di una ripresa del comparto dei semiconduttori, e la notizia dell’attentato terroristico a Bombay, in India, nel quale hanno perso la vita almeno 44 persone.

A proposito di Intel, ricordiamo che erano state proprio le ottime previsioni sul fatturato del terzo trimestre dell’azienda ad infiammare il Nasdaq nella mattinata di venerdi’ (l’indice aveva poi ripiegato).

Nonostante i commenti cauti di Barrett, gli analisti continuano a guardare con ottimismo al settore chip, e lo stesso titolo INTC e’ in rialzo.

Tra gli altri temi della seduta, occhi puntati su Lucent Technologies dopo le indagini avviate dal Dipartimento di Giustizia Usa e dalla SEC sulle operazioni in Arabia Saudita.

Sempre per quanto riguarda l’hi-tech, da segnalare i giudizi positivi di molte banche d’affari sul titolo PeopleSoft.

Sul fronte macroeconomico e’ atteso il dato sulla vendita di case esistenti di luglio, che sara’ comunicato alle 16:00 italiane (le 10:00 ora di New York).