BORSE UE: VENDITE CONCENTRATE SUI TMT

22 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Seduta pesante per le Borse in Europa, condizionate dalle cattive notizie provenienti dagli USA dove il Nasdaq e’ sceso sotto la soglia dei 2.800 punti. Tutti i settori sono risultati in calo, ma le vendite hanno colpito prevalentemente i telefonici, i media e i tecnologici.

Parigi ha chiuso in ribasso del 2,24%. Vendite su Alcatel (-3,84%), Canal Plus (-4,48%), France Telecom (-3,14%).

Francoforte segna un ribasso del 2,44%. In particolare si segnalano Deutsche Telekom (-1,57%), Siemens (-2,17%), Dresdner Bank (-4,30%).

A Londra l’indice FTSE-100 segna una perdita del 2,11%. Pesanti le perdite a Stoccolma (-3,24%) e Madrid (-2,98%).

Anche Zurigo, di solito meno esposta alle variazioni negative del Nasdaq e dei titoli tecnologici in particolare, segna –1,67%.