BORSE UE TRANQUILLE ASPETTANDO WALL STREET

27 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le principali Piazze europee si presentano alla soglia di metà giornata con gli indici in rialzo, dopo una partenza incerta a causa dei realizzi. A spingere i listini sono i telefonici, mentre restano contrastati i tecnologici e i media.

A dare ossigeno ai corsi azionari sono anche i future sugli indici americani che stanno migliorando e vedono il Nasdaq in rialzo di oltre l’1%, mentre resta in rosso il future sul Dow Jones.

La Borsa migliore è quella di Francoforte che sale dell’1,39% grazia anche a una super Deutsche Telekom (+5,1%). Le voci di un possibile take over di Allianz su Dresdner stanno infiammando il titolo del terzo istituto bancario tedesco che sale del 4,3%. Prosegue sulla via dei rialzi Siemens, mentre Infineon lascia lo 0,22%.

A Parigi il Cac sale dello 0,85%. Ottima Bouygues (+3,3%) che oggi ha presentato i risultati, ma anche France Telecom (+2,5%) e Bnp Paribas (+2,9%). Prese d profitto invece su Alcatel (-0,73%), Axa (-0,5%), STMicroelectronics (-1,2%) e TF1 (-1,6%).

A Londra il Footsie guadagna lo 0,77%. Tra i tecnologici sale Arm (+2,2%) e tra i telefonici è Vodafone il migliore a +1,9%, mentre British Telekom segna +0,5% e Colt -2,8%. Tra i bancari brilla Bank of Scotland (+2%).