BORSE UE: SOLO FRANCOFORTE POSITIVA AL GIRO DI BOA

18 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Seduta di generali ribassi per il Vecchio Continente che subisce il calo dei titoli telefonici e degli editoriali quando siamo alla soglia di metà giornata. Piatti invece i titoli tecnologici che tengono grazie anche alle indicazioni positive che giungono dai futures sul Nasdaq, in leggero rialzo.

Gli EuroStoxx segnalano vendite sul comparto telecom (-1,18%), media (-1,3%), energetico (-1,3%). Sulle quote della vigilia il settore high-tech (-0,04%), mentre salgono i finanziari (+0,84%).

L’unica Piazza positiva è quella di Francoforte che sale dello 0,27% grazie, in particolare, al rialzo di Deutsche Telekom (+0,5%), Infineon (+0,6%) e Schering (+2,3%). In ribasso DaimlerChrysler (-1%).

Londra sta perdendo lo 0,56%. Il calo più importante lo fa segnare Marconi (-7,4%), ma cedono anche Colt (-4,2%), BP (-1,3%) e ARM (-0,9%). Tiene British Telecom che sale dello 0,23%.

A Parigi il Cac cede lo 0,32%. Male i TMT, ma anche alcuni finanziari come Axa (-0,7%) dopo le ultime vicende giudiziarie.

In rosso anche Total Fina Elf (-1,3%), Alcatel (-1,5%), France Telecom (-1,7%), STM (-0,5%) e Thomson Multimedia (-2,8%).