BORSE UE SEMPRE PIU’ GIU’ DIETRO AI TMT

14 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A meta’ mattinata le Piazze europee peggiorano, complici anche le indicazioni negative provenienti dai future statunitensi che al momento sono piatti. L’indice Mibtel di Milano arretra dello 0,9%, Zurigo dello 0,6%, Francoforte dell’1,63%, Parigi dell’1,4% e Londra dello 0,92%.

Sui corsi – commenta un trader – incidono anche le scadenze tecniche in programma domani su future e opzioni. Le vendite colpiscono soprattutto il settore tmt dopo la flessione del Nasdaq alla vigilia.