BORSE UE PRONTE A CRESCERE CON WALL STREET

8 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le Piazze europee si portano in leggero rialzo in attesa dell’avvio dei mercati USA. I listini hanno infatti invertito la tendenza dopo una partenza in ribasso, condizionata dall’allarme di Alcatel che prevede un possibile rallentamento della vendita dei telefoni portatili per il primo trimestre 2001. La notizia ha depresso in particolare i tecnologici che però hanno recuperato a fine mattinata grazie anche ai segnali positivi che giungono dai futures sul Nasdaq.

Il mercato francese oggi è partito in ritardo per problemi tecnici e anche in questo momento non si conosce il valore dell’indice Cac di Parigi. Tra i titoli che meglio si stanno comportando troviamo ancora Bnp Paribas che, dopo il rimbalzo di ieri, oggi mette a segno un altro +4,19%. Ha ritrovato la via dei rialzi anche la stessa Alcatel (+1,06%). In verde France Telecom (+1,56%) ed Stm (+1,43%)

A Francoforte il Dax sale dello 0,28%. Buona prestazione dei bancari come Deutsche Bank (+2,37%). In rialzo anche Epcos (+1,35%), mentre Infineon prende lo 0,49% e Siemens lo 0,39%.

A Londra, il Footsie sale dello 0,51% aiutato dal rimbalzo dei telefonici come British Telecom (+4,33%), Vodafone (+5,19%) e C&W (+5,33%). In forte ribasso Gkn che lascia sul campo quasi il 10%.

Tra le altre Borse europee, Madrid segna un calo dello 0,31%.