BORSE UE PIATTE ASPETTANDO WALL ST E DATI USA

8 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Poco mossi tutti gli indici europei dopo la chiusura negativa di Wall Street e in attesa della partenza odierna i cui future al momento sono piatti.

Occhi puntati negli Stati Uniti su Cisco, che divulgherà oggi i propri risultati trimestrali con un consensus pari a due centesimi di utile per azione, ma secondo i rumor di mercato i cent di utile potrebbero essere cinque. Ma i mercati attendono dagli Stati Uniti anche il dato sul costo del lavoro e produttività nel primo trimestre, nonche’ le vendite all’ingrosso nel mese di marzo.

Gli EuroStoxx segnalano l’indecisione del momento con vendite su tecnologici, telefonici, assicurativi e bancari.

A Parigi il Cac è piatto a +0,02%. In rosso Alcatel (-1,3%), Bnp Paribas (-1%), Cap Gemini (-4,2%), France Telecom (-2,1%), STM (-1,7%) e TF1 (-1,8%).

A Francoforte il Dax segna un piccolo passo in avanti a +0,07% grazie anche alla tenuta di Deutsche Telekom (+0,15%). In ribasso Allianz (-0,8%), Infineon (-0,5%) e Siemens (-1%).

Infine a Londra, che oggi riapre dopo il ponte del Bank Holiday, il Footsie segna un calo dello 0,09%. Brillano Arm che sale del 2,3% ed Energis (+4,1%). Contrastati i telefonici con British Telecom a -5,5%, dopo il market performer di Goldman Sachs, e Vodafone a +0,8%.