BORSE UE PESANTI, SCONTANO CALO HIGH-TECH

15 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

A metà seduta le principali Borse europee sono in deciso ribasso, malgrado i future sulle Borse USA non offrano spunti così negativi.

A pesare sono ancora i titoli tecnologici il cui indice EuroStoxx perde il 3,8%. In rosso anche il settore telecom (-0,8%), auto (-1,2%), media (-2%) e finanziari (-0,6%).

La Piazza peggiore è quella di Parigi che perde l’1,46% seppur con scambi ridotti considerato il lungo ponte, iniziato ieri con la festa del Corpus Domini. In rosso StMicroelectronics (-2,5%), TF1 (-5,3%), Alcatel (-3,4%), Cap Gemini (-3,1%) e France Telecom (-0,8%).

Londra sta perdendo l’1,29% sotto il peso di ARM (-7,1%), Granada (-3,4%) e Vodafone (-0,7%). In positivo British Telecom (+0,8%) e Colt (+3,1%).

A Francoforte il Dax segna un calo dell’1,26%. Male BMW (-2,6%), Infineon (-3,7%), Siemens (-4,2%) e SAP (-2,7%). In recupero Deutsche Telekom (+1,7%).

Dopo il profit warning annunciato stamattina Philips cede l’8,5% sulla piazza di Amsterdam.
SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Utili: Philips, profit warning per minori ricavi