BORSE UE: LETTERA SUI TITOLI ENERGETICI

14 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Giornata all’insegna delle vendite per i titoli petroliferi europei, che perdono terreno in concomitanza con la flessione del prezzo del greggio. Il Brent consegna novembre viene scambiato in calo dell’1,1% a $31,63.

L’EuroStoxx Energy cede il 2,15% e mette a segno al momento la peggiore performance fra i sottoindici settoriali.

I realizzi colpiscono in particolare Bp Amoco che cede il 3,35%, Shell perde il 3,15% ed Enterprise Oil l’1,44%. Male anche TotalFina Elf (-2,78%) e Repsol (-2,54%).

In rosso anche i titoli italiani: Eni perde l’1,33% a 6,45 euro, imitata da Saipem (-2,79% a 6,89). Limita le perdite Erg, che cede lo 0,50% a 3,41.