BORSE UE: LEHMAN GIUDICA OVERWEIGHT LE TLC

17 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Lehman Brothers interviene sulla crisi economica scatenatasi dopo l’attacco terroristico agli USA e in una nota giudica positivamente il comparto dei telefonici europei.

Per la banca d’affari il settore è Overweight (da sovrappesare) rispetto al precedente Neutral.

Lehman ha detto che sta aumentando la sua esposizione nel comparto telefonico al 14% a fronte di un peso benchmark dell’8%, e ha anche dichiarato che la performance operativa del settore rimane in buono stato di salute, anche perché il ridimensionamento di alcune delle nuove società entrate nel mercato ha consentito qualche miglioramento dei prezzi.

Lehman Brothers ha quindi consigliato di aumentare la percentuale d’investimento del portafoglio azionario europeo al 70%, in quanto attualmente i prezzi sono convenienti. La banca ha anche tagliato il capitale allocato sull’obbligazionario del 5% e la componente sul cash scende a zero.

Lehman Brothers conclude la sua nota dicendo che le azioni europee sono valutate come dopo il crollo del 1987: “I titoli azionari europei segnano attualmente i prezzi più convenienti da gennaio 1988”, conclude la banca.