BORSE UE: LA NEW ECONOMY E’ IN VENDITA

9 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Apertura negativa per le Borse europee, sensibili all’ennesima flessione del nasdaq a New York.

In calo i principali indici settoriali: la situazione peggiore è quella dei titoli tecnologici, in ribasso del 2,66%. I telefonici calano dell’1,58%; in perdita anche il settore dei media, per quasi un punto percentuale. L’unico comparto positivo è l’alimentare, +0,08%.

Quanto ai singoli mercati, la flessione maggiore in apertura è stata di Londra dove l’indice FTSE-100 ha segnato un calo dello 0,65%.

Deboli anche Francoforte, con l’indice Dax in calo dello 0,5%, e Parigi a -0,53%.

Già dopo mezz’ora di contrattazioni la situazione è peggiorata. Parigi è scivolata a -1,8%; Francoforte è a -1,6%; Londra a -1,12%.