BORSE UE IN DECISO CALO, NESSUN SOSTEGNO

22 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno aperto in deciso ribasso.

Londra ha aperto a -1,31%.
Francoforte a -1,23%.
Parigi a -1,25%.
Madrid a -1%.

Non c’è apparentemente nulla a sostenere i listini: non le chiusure della seduta di venerdì scorso, dove sia Piazza Affari che le europee e la stessa Wall Street hanno segnato l’ennesimo ribasso; non l’andamento delle borse asiatiche, e nemmeno le prospettive future.

I mercati infatti si confrontano con la dichiarazione dello stato di insolvenza da parte del colosso americano delle comunicazioni WorldCom.

Inoltre per i prossimi giorni sono attesi i risultati di giganti come Alcatel o Stm: se i dati trimestrali non fossero considerati soddisfacenti, potrebbero scatenare un ennesimo ribasso per i titoli guida dei mercati mondiali.

I tecnologici lasciano l’1,79%; i telefonici l’1,29%. I media l’1,25%.