BORSE UE IN CALO, TECH E TLC SOFFRONO REALIZZI

23 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee a metà giornata sono deboli. L’indice Eurostoxx segnala vendite su tech (-2,10%) e tlc (-1,48%), mentre continuano a brillare i media (+1,34%).

Nonostante un buon avvio, legato anche a dati macroeconomici importanti come il Pil della Germania, il quadro complessivo del Vecchio Continente è negativo.

Il comparto Internet ha registato oggi importanti segnali positivi, come la decisione di Yahoo (YHOO – Nasdaq) di stringere un importante accordo con eBay e la trimestrale migliore delle attese comunicata da T-Online, l’Internet service provider di Deutsche Telekom (-3,94%).

Il titolo telefonico tedesco sta affossando le contrattazioni sulla borsa di Francoforte (-1,16%), anche a causa di alcuni giudizi contrastanti delle principali banche d’affari.
Il Dax sta subendo l’impatto negativo di Thyssenkrupp (-1,84%). Il gigante tedesco dell’acciaio ha tagliato le previsioni per l’anno in corso. Sulla borsa tedesca pesano inoltre i ribassi di Preussag (-6,49%), Mlp (-4,91%) e DaimlerChrysler (-0,53%).

Parigi fa segnare un passo indietro dello 0,14%. Brillano Vivendi Universal (+4,38%) su voci di cessione, Eads (+3,52%) e Thales (+1,14%). In calo i telefonici e tech come Stmicroelectronics (-0,35%) e France Telecom (-2,63%).

Londra (-0,16%) vede in controtendenza Vodafone (+0,94%) e Bt Group (+1,07%). Deboli MMO2 (-0,56%) e Arm Holdings (-0,24%).