BORSE UE IN CALO DOPO L’APERTURA DI WALL STREET

11 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le Piazze europee peggiorano dopo l’avvio di Wall Street e la diffusione dei dati macroeconomici statunitensi che hanno visto un aumento superiore alle attese delle vendite al dettaglio in luglio (+0,7%), mentre i prezzi alla produzione sono rimasti invariati.

Parigi porta il Cac a -0,26% a 6.545 punti. In rosso dello 0,87% France Telecom, mentre Stmicroelectronics aumenta le perdite a -3,42%.

Londra passa a -0,14%, dopo che anche British Telecom ha abbandonato il campo positivo, portamdosi a -0,35%. Peggiore il risultato di Vodafone che cede l’1,91%. In controtendenza il biotecnologico CellTech che sale dello 4,08%.

Francoforte annulla tutti i guadagni riportandosi sulla parita’ a -0,02% (7.279 punti). Deutsche Telekom salita anche dell’1,5%, al momento retrocede dello 0,45%. Tiene il rialzo di Sap, ora a +2,40%.

Tra le Borse minori in positivo solo Zurigo (+0,13%), mentre Madrid perde lo 0,89% e Amsterdam lo 0,14%.