BORSE UE IN CALO A META’ SEDUTA

9 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

I future sugli indici USA in rosso stanno deprimendo ancor più i listini europei. Il Vecchio Continente stamane ha provato a rimbalzare ma dopo poco sono arrivate le vendite sui titoli tecnologici. Gli indici EuroStoxx segnalano un calo del 5% del comparto high-tech, del 2% per i media, dell’1,9% delle telecom, dell’1,6% per i finanziari e dell’1% per i bancari.

La Piazza peggiore è quella di Parigi che cede l’1,3%. Scendono del 4% sia Alcatel che France Telecom, del 2,7% Soc.Gen e del 2,9% STMicroelectronics.

Londra arretra dello 0,78%. Il calo maggiore è quello di Logica (-6,1%) seguito da British Telecom (-1,5%) e Vodafone (-1,2%). In controtendenza Marconi che sale dell’1,7%.

A Francoforte il Dax cede lo 0,7%. Penalizzati i tecnologici come Infineon (-5,2%), Siemens (-3,4%) ed Epcos (-3,8%). In rosso anche Deutsche Telekom (-2,5%) e Deutsche Bank (-1,5%).