BORSE UE: GLI OCCHI SONO PUNTATI SU HELSINKI

11 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno aperto in un clima di estrema prudenza.

Non solo perché si tratta ancora di interpretare la chiusura a due velocità di Wall Street della vigilia, ma soprattutto perché si attende di conoscere cosa oggi dirà il vertice di Nokia.

Il gruppo finlandese di telefonia illustrerà i dati trimestrali. Il timore è di qualche brutta notizia sui conti o di una revisione al ribasso delle stime per il resto dell’anno.

Londra ha aperto a -0,32%.
Francoforte a -0,07%.
Parigi a +0,27%.
Madrid a +0,11%.