BORSE UE GIRANO IN NEGATIVO

13 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

E’ durata poco l’euforia sui mercati europei di riflesso alla sentenza della Corte Suprema Usa, che di fatto ha aperto la strada a George Bush alla Casa Bianca.

L’indice Mibtel di Milano cede lo 0,54%, Parigi lo 0,67% e Francoforte lo 0,43%, Amsterdam lo 0,62%. Londra galleggia a +0,04%, mentre Zurigo sale dello 0,33%.

Nel frattempo il future sul Nasdaq e’ in positivo ma ridimensiona i guadagni e ora sale dell’1,7%.