BORSE UE: FRENATA IN CHIUSURA SULLA SCIA DI WS

30 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Frenata in chiusura per le Piazze europee, che hanno sofferto il rallentamento dei mercati azionari Usa e la performance negativa dei titoli del settore tlc. Gli investitori hanno comunque mostrato una certa prudenza nell’attesa della decisione sui tassi che la Bce prendera’ domani.

Francoforte ha chiuso in negativo dell’1,36% a 7.195 punti con Deutsche Telekom in calo del 2,04%. Male anche il settore auto con Bmw che lascia il 3,95%, Daimler l’1,68% e Volkswagen lo 0,41%.

A Parigi il Cac ha chiuso invariato a +0,01% a 6.634 punti. Ottimo Bouygues (+6,88%), mentre resta in rosso France Telecom (-0,92%). Rimbalzano gli editoriali: Tf1 a +4,98%, Canal Plus a +2,52% e Vivendi a +2,22%. Tra i tecnologici brilla Alcatel a +4,60%.

A Londra (+0,44% a 6.615 punti) in controtendenza i telefonici: British Telecom a +3,15%, Colt Telecom a +10,17%, C&W a +4,57%, mentre Vodafone cede lo 0,09%. Denaro anche per BSkyB a +2,46%.

Tra le altre Borse europee, Madrid guadagna lo 0,15%, Amsterdam perde lo 0,88% e Zurigo cede lo 0,45%.