BORSE UE DEPRESSE DIETRO TMT, BENE AUTO

7 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse europee sono pesanti a metà mattinata. A deprimere il Vecchio Continente ci sono diversi fattori: gli utili al di sotto delle aspettative di Basf (-1,95%) che hanno trascinato in rosso il settore farmaceutico, la guerra tra Intel (INTC – Nasdaq) e Advanced Micro Devices (AMD – Nyse), accompagnata dall’incertezza sugli utili Cisco Systems (CSCO – Nasdaq),
che hanno spinto al ribasso i titoli tecnologici, e l’annuncio di Airbus sulle consegne 2003 e 2004 in rallentamento.

Gli indici Eurostoxx segnalano vendite diffuse su TMT, con i media a -1,45%, i telefonici a -2,44% e i tecnologici a -2,32% tra i peggiori del listino.

Bene il comparto auto (+0,55%) dopo i risultati di BMW (-0,62%).

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Utili: Bmw, +126% nel 2° trim 2001

A Londra l’indice FTSE cede l’1,11%.

Male Colt Telecom che perde il 2,54% sulla scia di alcuni downgrade e Spirent (-5,61%).

HBSC (-2,01% a 227 pence) perde terreno in seguito al downgrade espresso da Merrill Lynch a neutral da accumulate dopo i trimestrali pubblicati ieri.

Tiene invece Logica (-0,84%) mentre lascia ancora terreno Vodafone -3,10%.

A Parigi l’indice CAC cede l’1,56%. Pesano sul listino titoli come EADS (-4,68%), la società che controlla Airbus, e il titolo tecnologico STMicroelectronics (-2,57%).

Per il primo il ribasso è legato al rallentamento della produzione, dopo un’azione legale intentata da alcuni sindacati ai fini di bloccare i piani di riduzione del personale della società.

Per il secondo si tratta delle conseguenze della guerra sui prezzi tra Intel e AMD.

Male anche Alcatel, che cede lo -0,83%.

A Francoforte l’indice DAX segna un calo dello -0,82%. Il titolo che soffre maggiormente le ripercussioni sui tecnologici è Infineon (-3,72%).

Male anche Deutsche Telekom -3,80% e Siemens -2.52%.

In controtendenza rispetto all’andamento del mercato troviamo DaimlerChrysler (+0,83%), Volkswagen (+1%) e i bancari Commerzbank (+2,46%) e Dresdner Bank (+0,33%).