BORSE UE: CONTINUA IL RIBASSO A FINE MATTINATA

15 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le Piazze europee vanno male anche alla fine della mattinata.

Tutte hanno risentito della chiusura negativa di ieri al Nasdaq di New York e ora aspettano la diffusione dei dati sulla produzione industriale americana di febbraio, prima di decidere se cambiare rotta o no.

Tra i cali più vistosi, quello di Parigi, che perde il 2,49%. A seguire, gli altri listini: Stoccolma -2,38%; Amsterdam -2,23%; Fancoforte -2,07%; Madrid -1,17%; Londra -0,87%; Zurigo -0,47%.